Città dei Ragazzi Join the Game

Join the Game 2015, ecco i campioni provinciali

Si è svolta al PalaFoschino di Telese Terme la fase provinciale del torneo tre contro tre “Join The Game”. Nella categoria under 13 hanno trionfato i ragazzi dell’Airola Panda Basket, mentre la competizione under 14 è stata vinta dalla squadra A dell’A.P. Libertà Benevento. La manifestazione, ben organizzata dai padroni di casa di “Città dei Ragazzi”, guidati dai tecnici Giacomo Leonetti, Angelo Caccone e Giuseppe Gallo, ha visto centinaia di giovani cestisti e genitori assiepare gli spalti dell’impianto di viale Europa. Oltre a Città dei Ragazzi, divisa in squadre blu e rosse, hanno partecipato il Basket S. Agnese, A. P. Libertà (divisa in squadre A, B, C, D), Meomartini, Airola Basket, Caudium Airola, Airola Panda Basket.

Il torneo under 13 è cominciato con tre gironi preliminari (rosso, cristallo e turchese). Le prime tre classificate e la migliore seconda hanno disputato le semifinali: Caudium Airola – Città dei Ragazzi Rossa e Meomartini – Airola Panda Basket. Quest’ultima ha avuto poi la meglio su Caudium Airola nella finalissima. Il torneo under 14 era invece suddiviso in due gruppi: girone arancione e girone smeraldo. Le prime due si sono incrociate poi nelle semifinali, la prima tra Basket S. Agnese e A. P. Libertà B, la seconda tra Città dei Ragazzi Rossa e A. P. Libertà A. Gara conclusiva tra S. Agnese e A. P. Libertà A che ha avuto la meglio.

In totale sono 400 le squadre che si sono affrontate il 22 marzo nei cinque concentramenti provinciali campani di Join the Game 2015. I vincitori dei raggruppamenti saranno poi protagonisti il 12 aprile delle Finali Regionali. Il 23 e 24 maggio le finali nazionali a Jesolo. Join the Game è arrivato alla sua tredicesima edizione ed è organizzato dalla Federazione Italiana Pallacanestro. La manifestazione è tra le più rilevanti nel panorama dello sport giovanile italiano: la FIP ha infatti coinvolto su tutto il territorio nazionale circa 35.000 ragazzini e ragazzine in un vero e proprio campionato nazionale che assegnerà lo scudetto a ciascuna categoria. L’obiettivo è di far giocare tutti i minicestisti italiani. Un segnale importante che il movimento del basket offre per incoraggiare e promuovere la pallacanestro giovanile e gli atleti del futuro.

Buono il torneo di Città dei Ragazzi che ha portato due squadre alle semifinali perdendo di misura in entrambi i casi, in una circostanza addirittura con un tiro allo scadere del tempo. La squadra blu under 13 era composta da Gianluigi Mercorio, Antonio Massaro, Giuseppe Fusco e Alessandro Vaccarella. Per la squadra rossa hanno giocato Andrea Messina, Thomas Ferretti, Riccardo Romanelli e Eugenio Maturo. Allenatore responsabile Angelo Caccone. Nella squadra blu under 14, diretta da coach Giuseppe Gallo, sono stati inseriti Lorenzo Fusco, Fernando Coletta, Federico Giaquinto e Emilio Firmino Carbone. Per la compagine rossa hanno giocato Donato Marcuccio, Mattia Tremigliozzi, Ettore Di Mezza e Enrico Mazza. Un’esperienza altamente formativa che porterà i ragazzi e la società rossoblù a migliorare ancora durante il proprio percorso.

This Post Has Been Viewed 356 Times