Categorie
NEWS

Il virus stoppa gli allenamenti, ci vediamo online

CDR NEWS n°4 del 28.10.2020

  • Otto giorni fa le news 3. Il ritmo dei DPCM, delle note dei Presidenti di Regione, della Federazione, è tale da togliere il fiato. Ieri le note della FIP (Federazione Italiana Pallacanestro) ed anche le FAQ di Spadafora (Ministero sport e salute) che aprivano le porte ad allenamenti all’aperto, anche se in forma individuale. Ho organizzato subito una riunione con lo staff per studiare un orario open, cosi come a Luglio e Settembre. Stamattina la comunicazione del Ministero dell’interno che chiude le porte aperte la sera prima.
  • Non voglio inoltrarmi in polemiche che adesso non servirebbero a nulla. L’unica cosa, tuttavia, consentitemi di dirla con disappunto: non si può sentire che 2 ministeri dicano due cose diverse nel giro di 12 ore. Mentre noi “qui di sotto”, “sventoliamo come le bandierine”. Il periodo è delicatissimo e complesso, certo. E noi faremo la nostra parte come abbiamo sempre fatto, sia nel lock down, che a seguire, fin ora.
  • Quindi si interrompono, le attività di allenamento (in palestra o all’aperto), fino al 24 novembre. Chiarisco subito però che, nonostante il virus ci ricacci indietro, noi “NONMOLLIAMO”.
  • Giovedi mi rivedrò con lo staff. Li voglio nominare i miei fidati collaboratori: Peppe Gallo, Roberto Ciccarelli, Davide Mirra, Giovanna D’Angelo, Angelo Caccone, Alfonso Norelli, ed anche la “baby” istruttrice Annachiara Insogna, che mai un attimo hanno abbassato la guardia in questo momento difficile.

Mi rivedrò con loro, dicevo per organizzare una scheda di lavoro fisico con cui i più grandi potranno tenersi tonici, per “mantenere” quello fatto, e poter riprendere senza rischi gli allenamenti. Con loro ci vedremo anche 1 volta on line per verificare il lavoro svolto.

Con i più piccoli invece e dei giochi on-line per “non pensare”, se mai si può, a questo brutto momento. Niente scuola e niente sport: terribile.

Tutti i gruppi saranno seguiti dall’istruttore di riferimento con un orario strutturato di incontri che saranno comunicati ai vari gruppi e pubblicati sul sito.

  • Attualmente non si può fare di più. Potete chiamare me o l’istruttore di riferimento per qualunque dubbio o richiesta. Ci sentiamo presto. Vi abbraccio più forte di sempre insieme ad i miei preziosi collaboratori. MORE UP NEVER GIVEUP.

Il Responsabile tecnico-organizzativo

Giacomo Leonetti

Categorie
NEWS

Nuovi passi avanti: allenamenti, spazi e orari

CDR NEWS n°15 del 06.07.2020

  • Facciamo ancora un altro passo in avanti, secondo i dettami del protocollo FIP del 01/07/2020. (http://www.fip.it/news.aspx?IDNews=13012). Si passa quindi allo step 4 che vi presento insieme agli altri fino al 9 (ritorno alla normalità), in modo che possiate “vedere la luce in fondo al tunnel”:

4. Portellone aperto Cerreto + Playground Puglianello – Piccoli gruppi chiusi/aperti/ 8/12 – Fisico – Palleggio – Passaggio – Tiro (Esercizi fino al 3 contro 0) – Max 60’ – Sanificazione palloni – Autocertificazione

5. Portellone aperto + Playground Puglianello / Telese – Piccoli gruppi aperti – Fisico – Palleggio – Passaggio – Tiro – Difesa (Esercizi fino all’1c1) – Sanificazione palloni – Autocertificazione

6. Portellone aperto + Playground Puglianello / Telese – Gruppi aperti – Fisico – Palleggio – Passaggio – Tiro – Difesa (fino al 3c3) – Max 60’- Sanificazione palloni – Autocertificazione

7. Palestre grandi (Poliuso Telese – 12 Angeli Cerreto) con portellone aperto + Playground – Gruppi aperti – Fisico – Palleggio – Passaggio – Tiro – Difesa (fino al 3c3) – Max 75’ – Sanificazione palloni – No spogliatoio, doccia a casa – Autocertificazione

8.Palestre grandi (Poliuso Telese – 12 Angeli Cerreto) con portellone aperto – Gruppi aperti – Fisico – Palleggio – Passaggio – Tiro – Difesa (fino al 5c5) – Max 75’- Sanificazione palloni – No spogliatoio doccia a casa – Autocertificazione

9. Presumibile ritorno alla normalità

Adesso quindi cominciamo a passaci la palla, oltre agli esercizi fisici e con palla individuale che abbiamo fatto nei primi 3 step.

I campi ed i giorni sono sempre gli stessi.

  • Riguardo agli orari invece, viste le alte temperature della prima settimana, fisiologiche per il periodo, stiamo proponendo uno slittamento di 30’ il Lunedi e Mercoledi a Puglianello. A Cerreto invece siamo obbligati agli orari attuali:

LUNEDI / MERCOLEDI – Playground Puglianello

Gruppo 3 (08-09-10) ore 17.30 – 18.30

Gruppo 2 (06-07) ore 18.30 – 19.30

Gruppo 1 (02-03-04-05) ore 19.30 – 20.30

  • VENERDI – Cerreto 12 Angeli

Gruppo 3 (08-09-10) ore 15.30 – 16.30

Gruppo 2 (06-07) ore 16.30 – 17.30

Gruppo 1 (02-03-04-05) ore 17.30 – 18.30

  • Riguardo al tema Playground, volevo informarvi che abbiamo presentato domanda per “riattivare” con entrambi i canestri il Playground delle Terme Jacobelli, inaugurato lo scorso anno nel corso della Festa finale e poi vandalizzato dopo pochi giorni.

Purtroppo le note vicende politiche non hanno permesso l’immediata messa in opera del progetto. Ho notizia che è già in corso l’acquisto del tabellone rotto. Spero, a breve di darvi notizie positive a riguardo.

Chiaramente, non appena sarà attivo il Playground di Parco Jacobelli, sposteremo qualche allenamento anche a Telese. Un’ ultima considerazione da fare al riguardo è che il playground, è da sempre sono un nostro obiettivo. Permettere di far giocare “liberamente” i nostri ragazzi con la gioia di condividere con i propri compagni, la propria passione, è una cosa impagabile, sia dal punto di vista sociale che umano.

  • L’ultima notizia riguarda il nostro impegno per reperire spazi per portare sul campo da gioco anche gli ultimi ragazzi.

In questi giorni Davide Mirra telefonerà ai ragazzi 2010 e 2011 per convocarli. Vi ricordo che non possiamo per norma di protocollo tenere sul campo più di (8+8) 16 ragazzi. Proveremo poi a cercare altro spazio per 2012 e seguenti.

  • Ripeto le raccomandazioni delle news precedenti:
  • Autocertificazione
  • Certificato medico in corso di validità.
  • Arrivate all’allenamento con la mascherina e un paio di scarpe di ricambio + elastico + tappetino per esercizi fisici + borraccia personale
  • All’allenamento troverete un gel con cui sanificherete le mani e vi sarà misurata la temperatura con un termoscanner.
  • Ci si allena senza mascherina; la rimetterete per andar via.
  • Tra un turno e l’altro 10’ per evitare incroci ed assembramenti.
  • Per chi non volesse riprendere ad allenarsi, come al solito negli ultimi giorni di agosto riceverete la telefonata di convocazione per la riunione introduttiva ed il 1° allenamento, che segnano la ripresa delle attività.
  • Contattate il sottoscritto o l’Istruttore di riferimento per qualunque tipo di problema o quesito in merito a queste news.

Appuntamento alle prossime news, sperando di poter fare presto un altro passo di avvicinamento alla normalità

MORE UP NEVER GIVE UP.

Un fortissimo abbraccio a tutti.

Il Responsabile tecnico-organizzativo

Giacomo Leonetti

Categorie
NEWS

Un canestro al Covid

Il ritorno allo sport giocato nel Sannio vede il basket in prima linea dopo il lockdown imposto dall’emergenza coronavirus.


Grazie alla tenacia dei dirigenti, la Scuola Basket Città dei Ragazzi è la prima società sportiva ad aver riaperto le attività con il massimo rispetto delle norme di sicurezza.


Città dei Ragazzi ha il proprio quartier generale a Telese Terme ma ruota le proprie attività su più sedi in provincia di Benevento e per la riapertura ha individuato il palazzetto dello Sport di Cerreto Sannita e il playground di Puglianello, dove per l’occasione sono stati ripristinati i canestri danneggiati.


La serietà è stata premiata dagli atleti e dalle loro famiglie che, provvisti di autocertificazione, hanno formato tre gruppi nutriti che si stanno allenando da fine giugno e continueranno per tre volte a settimana fino a fine luglio.


Ad ogni sessione viene rispettato il distanziamento sociale, si misura la temperatura dei partecipanti, si svolge preparazione atletica e giochi senza contatto, mentre lo staff provvede alla sanificazione del materiale sportivo e si adoperano i dispositivi di protezione così come indica il protocollo della Federazione.


“L’obbiettivo è il ritorno, graduale, alla normalità – dice il responsabile CDR Giacomo Leonetti -, volevamo rivedere i nostri ragazzi e stimolare la pratica dell’attività sportiva di tutti i concittadini dopo un periodo così difficile. Siamo particolarmente orgogliosi di non aver mollato quando sembrava che tutto fosse da rimandare a settembre. Il riscontro è stato immediatamente positivo e questo ci dà buone speranze in vista della prossima stagione agonistica”.

Categorie
NEWS

Un altro passo

CDR NEWS n°14 del 19.06.2020

  • Un passo alla volta titolavano le news 13 del 27 maggio. Eravamo da poco entrati nello step 2, dopo un lungo step 1 durato ben 2 mesi, molto faticoso e doloroso.

  • Vi riassumo la strada percorsa anche perché testimonia il fatto che come recita il nostro motto, non abbiamo mollato. Mai lasciati soli i ragazzi, lasciando allo stesso tempo la libertà di partecipare. Ecco i primi 2 step agiti:

  1. Allenamenti a casa – Via web – presenza allenatore – Lavoro fisico più palla individuale
  2. All’aperto – Individuale – Solo fisico – senza allenatori, ma presenti web – Max 60’ – Corsa oltre 200 m. – Bici anche salite – Anche palla individuale
  • Un passo alla volta” dicevamo delle news 13. Bene ora il titolo di queste nuove news è “UN ALTRO PASSO”.

Non parlerei quindi di ripartenza per 2 motivi: in primo luogo, perché, come avete potuto vedere, non ci siamo mai fermati; secondo, perché i passi di ritorno alla normalità, saranno, come già più volte ribadito, progressivi, in sicurezza, seguendo la normativa ed i protocolli in vigore.

C’è un aspetto di cui ho già parlato nelle precedenti news, che devo ribadire. La tempistica di ripresa, sarà sempre progressiva, usando tutta l’osservazione della realtà possibile, prendendosi tutta la responsabilità ed il tempo di prendere decisioni, quando ritengo ci siano le condizioni per “un altro passo”.

Anche se ciò significasse stare “un passo indietro”.

Dico questo perché quello che vedo in giro è, a mio personale giudizio, una spinta di ritorno alla normalità, troppo veloce, che mette a rischio la sicurezza.

So, ad esempio di nostri iscritti che frequentano il “parco Jacobelli” dove l’anno scorso inaugurammo il Playground (poi vandalizzato) che vanno a tirare, passarsi la palla, giocare 1 contro 1, e 3 contro 3, cosa NON PERMESSA dal protocollo FIP attuale. Soprattutto, dopo un nostro espresso divieto.

Capisco la voglia che c’è di normalità. Ma la mia idea la conoscete già…. Vi taglio un pezzo (in corsivo) dalle news precedenti, a beneficio di chi non abbia potuto leggerle:

La nostra idea, si riassume nel concetto espresso prima “UN PASSO ALLA VOLTA”. Prevede 10 PICCOLI STEP SUCCESSIVI, che saranno dettati come tempistica dalle ordinanze dei vari Enti coinvolti (Stato, Regione, Comuni, Federazione Italiana Pallacanestro), ma, non ho problemi a dirvi che vi proporremo lo step successivo, restando anche “UN PASSO INDIETRO”. Voi genitori darete, se volete, l’eventuale benestare finale. Si parte dallo step 1, per arrivare “NEI TEMPI CHE CI VORRANNO” allo step 10 (ritorno alla normalità).

  • Parliamo però ora di futuro e di STEP 3. A breve riceverete una telefonata dal vostro istruttore di riferimento per la ripresa degli allenamenti con il protocollo step 3 che di seguito vi commento (COME CI ALLENEREMO):
  • All’aperto o Palestra con portellone principale aperto – Piccoli gruppi chiusi (Max 8).
  • Fisico + palla individuale (ognuno poterà la sua, oppure ve ne diamo noi una sanificata)+ball-handling+tiro (1 contro 0)
  • Distanziamento 5 metri – Max 60’ (2 stazioni da 30’).
  • Autocertificazione di assenza di sintomi Covid firmata anche da un genitore.
  • Certificato medico in corso di validità.
  • Arrivate all’allenamento con la mascherina e un paio di scarpe di ricambio da utilizzare esclusivamente all’interno della palestra.
  • All’allenamento troverete un gel con cui sanificherete le mani.
  • Ci si allena senza mascherina; la rimetterete per andar via.
  • Tra un turno e l’altro 10’ per evitare incroci ed assembramenti.
  • DOVE/QUANDO CI ALLENEREMO: Playground Puglianello (Lunedi e Mercoledi) – Palestra Cerreto 12 Angeli (Venerdi), secondo orari che verranno comunicati dal proprio Istruttore di riferimento, a partire da ven. 26/06 fino al ven. 31/07
  • Per ora abbiamo reperito spazi per i nostri atleti dal 2003 al 2010, formando 3 gruppi di lavoro. Non appena avremo la possibilità formeremo anche un 4° gruppo.
  • Per chi non volesse riprendere ad allenarsi, come al solito negli ultimi giorni di agosto riceverete la telefonata di convocazione per la riunione introduttiva ed il 1° allenamento, che segnano la ripresa delle attività.
  • Riguardo alle palestre scolastiche vi dico che siamo in contatto con tutti i Sindaci ed i Presidi delle nostre sedi e che sono state già presentate le domande. Ad Amorosi non riusciremo a partire da settembre, ma molto probabilmente, nei primi mesi del 2021, causa lavori di ristrutturazione che, oltre la scuola, coinvolgeranno anche la palestra.
  • Contattate il sottoscritto o l’Istruttore di riferimento per qualunque tipo di problema o quesito in merito a queste news.

Appuntamento alle prossime news, sperando di poter fare presto un altro passo di avvicinamento alla normalità

MORE UP NEVER GIVE UP.

Un fortissimo abbraccio a tutti.

Il Responsabile tecnico-organizzativo

Giacomo Leonetti

Categorie
NEWS

CDR News 11

CDR NEWS n°11 del 18.03.2020

  • In genere faccio entrare le cose da dirvi in 1 solo foglio. Stavolta spero mi consentirete un po’ di spazio in più, un po’ di tempo in più.
  • Già il tempo.. Undici giorni a casa sono un esercizio davvero duro per tutti: genitori, con la preoccupazione del lavoro; ragazzi con i compiti on line da svolgere tra mille difficoltà (da insegnante me ne rendo conto ogni giorno che lavoro con le piattaforme ed il registro elettronico), e con l’impossibilità di incontrarsi, cosa per loro “vitale”; infine i più piccoli, che non capiscono cosa stia succedendo.
  • Purtroppo non siamo ancora usciti dal tunnel, e nemmeno si vede l’uscita. Quindi dobbiamo mettere assolutamente alla prova i valori che i miei collaboratori ed io proviamo a farvi agire quando siamo sotto stress: Stare INSIEME; SACRIFICIO; NON MOLLARE, che sono poi le caratteristiche dei vincenti della vita.
  • Dei consigli che ormai tutti gli scienziati stanno dando, mi sentirei di evidenziarne 2. E’ oramai noto che il virus si trasmette in 2 modi “droplet” (goccioline di saliva) e tramite mani a contatto con le mucose di occhi naso bocca.

Quindi, come diciamo sempre noi istruttori, il nostro ABC:

  1. stare a casa; B) lavarsi spesso le mani; C) non portale al viso, toccando occhi, naso bocca.

Mi raccomando il consiglio A. Mentre vi sto scrivendo vedo e sento molte auto in giro e gente che passeggia per strada. E’ evidente che il significato della parola PANDEMIA non è stato ben compreso.

  • La Federazione ha chiuso anche gli uffici fino al 03.04; tutti i campionati sono sospesi; non riesco quindi, per ora a dirvi quando riprenderemo l’attività.
  • Infine volevo anche ringraziare coloro che hanno versato l’ultima rata della quota associativa con pagamento elettronico, scaduta il 29.02. Purtroppo ci siamo fermati proprio nella settimana della scadenza e, siamo stati costretti a chiederlo con una telefonata. Ribadisco comunque che non c’è nessuna scadenza. Potete farlo quando volete.

L’unica cortesia che chiedo è di avvisare me, oppure i miei collaboratori (i riferimenti li trovate sul sito, per chi ancora non li avesse, sotto la voce staff).

Per chi dovesse ancora farlo i riferimenti del versamento sono:

Scuola basket Città dei Ragazzi

IT67 A030 4774 7600 0000 0110 698 – Causale 3° rata quota associativa Nome e Cognome del ragazzo.

  • Non dimenticate di tenersi attivi fisicamente e mentalmente (studio – lettura). Vi stiamo mandando tramite i gruppi o sul sito, alcuni esempi di attività da fare a casa o in cortile.
  • Restiamo in contatto, con queste news diffuse sul sito, con i social, via telefono. Potete chiamarci per qualunque notizia o dubbio, oppure solo per sentirci.
  • Non molliamo, non molliamo, non molliamo…
  • Alle prossime news, con notizie speriamo migliori.
  • MORE UP NEVER GIVE UP
  • Un fortissimo abbraccio a tutti. Vi siamo vicini.

Il Responsabile tecnico-organizzativo

Giacomo Leonetti

Categorie
NEWS

Un disegno per la speranza

Anche la Scuola Basket Città dei Ragazzi si unisce all’iniziativa “Andrà tutto bene” in relazione alla pandemia Coronavirus che sta fermando ogni attività nel nostro paese.

Le famiglie e i bambini possono disegnare un arcobaleno con la scritta “Andrà tutto bene” per poi esporlo su un cartellone o un lenzuolo davanti casa.

Vi invitiamo a inviarci le foto dei vostri lavori per poterle collezionare e pubblicare sui nostri social e sul nostro sito.

Potete inviare le foto alla posta della nostra pagina Facebook https://www.facebook.com/ScuolaBasketCittaDeiRagazzi/

Categorie
NEWS

Coronavirus: come tenersi attivi

CDR NEWS n°10 del 11.03.2020

Purtroppo la situazione va complicandosi rispetto alla precedente news del 06.03. che fermava le attività fino al 15.03:

  • chiusura delle scuole e delle relative palestre fino al 03.04;
  • sospensione delle attività agonistiche e di allenamento da parte della Federazione Italiana Pallacanestro fino a nuova comunicazione;
  • decreto di attivazione con procedura di “zona rossa” in tutto il territorio nazionale, con conseguente raccomandazione di restare a casa e di uscirne se non per urgenti motivi.

Insomma, proprio una situazione difficile. In base alla nuova situazione quindi LO STOP ALLE NOSTRE ATTIVITA’ SI PROLUNGA FINO AL 03.04.

Nei momenti di forte stress, meglio dire poche cose:

  • I miei collaboratori ed io vi siamo vicini e restiamo a disposizione per qualunque problema.
  • Tenersi attivi fisicamente e mentalmente.

Ribadisco le raccomandazioni che ho dato nelle precedenti news e che gli istruttori hanno dato via social e via telefono:

studiate, leggete, attività nel vostro cortile, specie se avete un canestro, lavoro fisico non in gruppo ma da soli (cosa possibile anche in regime di zona rossa), secondo le indicazioni che state avendo dagli istruttori. Riguardo alla corsa all’aperto le notizie non sono chiare. Meglio lasciar perdere..Stiamo a casa.

  • Restiamo in contatto, con queste news diffuse sul sito, con i social, via telefono. Potete chiamarci per qualunque notizia o dubbio, oppure solo per sentirci.
  • Non molliamo, non molliamo, non molliamo…
  • Alle prossime news, con notizie speriamo migliori.
  • MORE UP NEVER GIVE UP
  • Un fortissimo abbraccio a tutti.
Categorie
NEWS

Per ora vince il virus

CDR NEWS n°9 del 06.03.2020

Comunico con rammarico che dalla data odierna, continuando con le misure prese dal giorno 02.03 in poi, siamo costretti a sospendere le nostre attività sia agonistiche che di allenamento, come da nota del Presidente del Consiglio dei Ministri e della Federazione Italiana Pallacanestro, fino al 15 marzo.

Mantenere pure in eventuali strutture all’aperto la “distanza minima di 1m” è, per il nostro sport una pura ipotesi, difficile, se non impossibile da realizzare.

Portare nelle palestre ad ogni allenamento, un medico che “effettui i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus”, mi sembra anche questo, di complessa realizzazione.

L’unica palestra rimasta disponibile nelle nostre sedi è Cerreto 12 Angeli, a gestione privata. Le altre:, Amorosi, Gioia Sannitica, Paupisi e Telese sono tutte chiuse fino al 15 marzo.

Ma comunque va salvaguardato il rispetto della raccomandazione di cui all’allegato 1, lettera d) del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri: distanza minima di 1 metro da mantenere.

Quindi, cari ragazzi, facciamo time out.. Per ora il virus sta vincendo la partita. Ma noi non molliamo: studiate, leggete, organizzate attività nel vostro cortile, specie se avete un canestro, corsa, lavoro fisico ogni giorno (gli istruttori vi daranno istruzioni).

Ci sentiamo telefonicamente presto 1×1, ciascuno con il proprio Istruttore con notizie speriamo migliori. Non molliamo, non molliamo, non molliamo…

MORE UP NEVER GIVE UP

Un fortissimo abbraccio a tutti.

Il Responsabile tecnico-organizzativo Giacomo Leonetti